Quali problemi organizzativi incontra un medico di base alle prime armi?

Nuovi dottori di base

Sei uno dei nuovi medici di base che in questi anni stanno sostituendo i tanti medici che stanno andando in pensione?

Che tu abbia già iniziato o sia in procinto di farlo, affrontare di slancio la fase iniziale ti risparmierà tanto tempo ...e dei bei mal di testa.

Il nostro staff affianca da anni i medici nella gestione ottimale del loro lavoro e del loro tempo e conosciamo bene le difficoltà tipiche delle fasi iniziali di questo lavoro.

Se la prima impressione è quella che conta di più, mostrarsi da subito ben organizzati, farà sentire i pazienti tranquilli e quindi ben disposti nei tuoi confronti: questo farà una differenza fondamentale sulla tua qualità della vita.

Di solito:

  • Ti troverai lo studio pieno di pazienti che vogliono informazioni, che necessitano di visita o richieste o anche tanti curiosi di conoscere il nuovo medico.
  • Non potrai essere il medico di tutti all'inizio perché dovrai conoscere ogni singolo utente (sarà più facile se il medico precedente ti avrà lasciato la storia clinica dei tuoi futuri pazienti, altrimenti te la dovrai creare).
  • In poco tempo ti accorgerai che fare tutto da solo sarà molto difficile, non a caso i medici esperti e con la qualità della vita migliore, delegano il più possibile ai loro assistenti il lavoro organizzativo. Ti troverai altrimenti a sprecare un sacco di tempo prezioso al telefono solo per la gestione appuntamenti, finendo per far irritare i pazienti in attesa e quelli che non riusciranno mai a parlarti.

Possiamo aiutarti a partire con il piede giusto e farti benvolere dai tuoi nuovi pazienti, potendo:

  • Rispondere al telefono per tuo conto e filtrare le telefonate quando non puoi rispondere
  • Farti risparmiare tempo evitandoti di dover fornire informazioni ripetitive, come gli orari, le sedi, i cambiamenti, le disposizioni sanitarie, etc..
  • Dare le risposte giuste ai pazienti per poter organizzare bene da subito il tuo studio, per poter aver tempo per visitare, prescrivere richieste e poter essere attento alle esigenze dei tuoi pazienti, per dare a tutti il giusto consiglio e la giusta attenzione
  • Trascrivere elenco farmaci continuativi che il medico precedente aveva già assegnato (ricordando che se non vanno all’asl dovranno pagare la ricetta)
  • Fornire una locandina da esporre nella bacheca del tuo studio con il numero telefonico che ti avremo assegnato
  • Daremo ai tuoi pazienti informazioni del tuo orario di studio, di possibili giorni liberi orario per ricette e informazioni varie che aiuterebbero te ad avere subito una prima organizzazione

Se sei un nuovo medico contattaci senza impegno per qualsiasi informazione, abbiamo tariffe vantaggiose per chi inizia.

Torna alla pagina "Approfondimenti"